September 30, 2020

Categoria:

Tempo di lettura: 2 min.

La mia giornata comincia la sera prima. In cucina. Un occhio agli avanzi e uno al calendario: chi mangia dove domani e cosa: imbottiamo il grande di legumi che deve tenere 182 centimetri di adolescente in verticale e zucca per la nana che mangia solo quella (e meno male che il marito è autonomo. Intendo per queste cose). Quindi affida al marito il compito di preparare le cartelle, che fa parte del mio nuovo training mentale chiamato “impara a delegare”, in modo da perdere ulteriore tempo al mattino per ricordare loro di verificare che ci sia tutto (bel risultato!). Ecco la storia della mia vita di maniaca del controllo: se non controllo tutto, non mi sento bene, e quando le cose le faccio io, sono fatte meglio di quando le fanno gli altri (non voglio essere altezzosa, sto solo reinterpretando il caro buon detto “chi fa da sè fa per tre”. L’ha inventato di sicuro una madre) e delegare proprio non mi va.

Cindy

Exclusive Content

Be Part Of Our Exclusive Community

Become a Patron

STORE

merch

20% Off All Merch