October 2, 2020

Categoria: Amore e dintorni

Tempo di lettura: 2 min.

A ttenzione attenzione. Siamo al quarto appuntamento della mia posta del cuore e oserei dire che mi sono imbattuta in una letterina difficile. La valuterei con un 3 su 5 cupidini (dove 1 rappresenta la magagna sessuale e 5 il dramma shakespeariano). Per rispondere al quesito amoroso di oggi devo ricorrere a tutto il mio sapere, ottenuto con la Laurea in Psicologia del proverbio nazionalpopolare (esiste. Informatevi. 110 e lode con la tesi “In amore vince chi fugge”). Leggete attentamente…

Mi serve il vostro grrr aiuto! Esco con un ragazzo, l’appuntamento va alla grande, poi lui deve partire per 3 mesi per lavoro all’estero e sparisce. Al suo ritorno mi scrive per il compleanno e basta…io, da grrr girl intraprendente gli chiedo di uscire ma lui non risponde…mette solo like alle foto. Che fareee?!?!?

Procediamo per gradi. Innanzitutto verifichiamo che questo pover’uomo non sia finito sotto un hoverboard e che sia sparito dalla tua vita, ma comparso nella vita del dottore di turno del pronto soccorso. Non risponde causa dita delle mani fracassate. Ma ti mette i like… servono effettivamente delle dita… quindi escluderei questa ipotesi. Anche se col mento… pensa se riesce solo a cliccare un pulsante e quindi l’unico modo che ha di entrare in contatto con te sia mettere like a garganella. Mmmmm. Per questa volta escludiamo il sinistro stradale.

A questo punto ti chiedo: ma tu davvero vuoi uscire con lui? Ti piace, hai sentito qualche sorta di connessione, vorresti averlo nella tua vita e non solo sulle tue pagine social? Chiedo, eh. Devi sapere infatti che la regola del “in amore vince chi fugge” si dimostra quasi sempre infallibile: conosci un tale che preferisce andarsene, spingendo a chiederti cosa ci sia che non vada in te, mettendoti davanti a un’impietosa analisi della tua persona, che finisce 11 volte su 10 in tragedia: come mai questo non mi vuole, eh? Ecco, lo sapevo che son fatta su male. Ma se torna, allora vuol dire che io valgo, vero? Oh, io vado a riprendermelo! Così io valgo! EHI GENTE, IO VALGO!! Un tale sta con me, non vi sembra del tutto evidente che valgo?? Si tratta di un meccanismo fetente e assolutamente comune con il quale tutte noi, prima o poi, ci ritroviamo a che fare. TUTTE. Io anche. Certe tragedie greche… sono andata a riprendermi dei tali che mi viene voglia di prendermi a sberle sulle gengive ancora oggi. E ci dimentichiamo, perse nel ruolo del cane che si morde la coda, di un dettaglio fondamentale: MA A ME QUESTO PIACE?!

Quindi, mia cara amica, io ti richiedo: vuoi veramente uscire con lui? Ti piace? Vorresti davvero approfondire la sua conoscenza?

SI, mi piace e voglio conoscerlo meglio.

Molto bene allora, andiamo a riprendercelo. Sii diretta, possibilmente meno di un treno, quindi passerai all’azione con un messaggio carino, che offre una nuova occasione di incontro. Non con un messaggio inquisitorio del tipo “scusa, ma stai bene? Intendo mentalmente. Usciamo o non usciamo? Qua corriamo il rischio che passi la pandemia, se aspetti ancora un po’ a rispondere”. Potrebbe sentirsi leggermente obbligato a fare qualcosa e, di conseguenza, privato dell’allegra componente spontanea che ti spinge all’azione. Prova un’altra volta e vedi come va. Se non risponde nemmeno stavolta, lascerei perdere. Fuggi tu e dimostra che vale la regola da cui siamo partite.

NO, in effetti non avevo altro da fare e mi tenevo impegnata in qualche modo.

Ah-aaaa! E lo sapevo. Lo sentivo dentro. Forse, se non badi troppo a quanti like ti mette questo fantasma formaggino, potresti scoprire che un ragazzo in carne e ossa ti sta guardando proprio mentre leggi questa risposta…

Fammi sapere.

Giulia

Exclusive Content

Be Part Of Our Exclusive Community

Become a Patron

STORE

merch

20% Off All Merch