October 3, 2019

Tempo di lettura: 2 min.

Mentre le mie stimate colleghe andavano a manifestare o in biblioteca (siamo old style) a informarsi sull’ultima glaciazione, alla sottoscritta è toccato far da bilanciere tra le varie opinioni. Seguitemi, vi prego, e non perdetevi!

Ultimamente i nostri figlioli, se ne abbiamo, nipoti se un nostro fratello o sorella hanno sforn.., ehm no hanno avuto teneri o adorabili pargoli , figli adolescenti o poco meno o poco più di vicini ecc… si sono distinti per un risveglio ecologista delle coscienze corredato da una buona dose di fantasia nel mettere insieme cartelloni con scritto cose come: Thanos aveva un piano migliore per il pianeta Terra o Iron Man non si è sacrificato per questo. Perdonatemi, è la mia vena cinefila condita da nostalgia di fine fase 3 degli Avengers che prende il sopravvento o magari lo farà di nuovo nel corso di questo pezzo. I giovani, i giovanissimi, Greta Thunberg in testa, che non è più una bambina (me lo ricorda con un megafono nell’orecchio tanto da rendermi sorda per le successive 24 ore tutta la redazione), ma un’adolescente piuttosto in gamba, fanno la “guerra” (pacifica, s’intende) al Trump di turno e ai suoi accoliti, noi adulti compresi nel pacchetto della vergognosa ignominia di chi sta distruggendo il nostro Pianeta.

Già, non ci “salviamo” manco noi che siamo cresciuti guardando Kenshiro negli anni ’80 e che quindi dovremmo riconoscere e stendere in meno di un millesimo di secondo con una mossa degna della Sacra scuola di Hokuto un bullo come il Presidente degli Stati Uniti d’America. Poca cosa, suvvia. Se non firmi l’accordo di Parigi sul Clima: zac pugno divino di Hokuto, non fai la raccolta differenziata e sei un barbaro che butta la divano vecchio nel bosco più vicino? Che Rei della divina scuola di Nanto possa piombare su di te! Ti muovi ancora su un’auto diesel di 30 anni fa che inquina più dell’Ilva di Taranto? Punto segreto di pressione a… Va bene, basta sciorinare tecniche segrete di tortura testate più che abbondantemente su fratellini, sorelline, cuginetti e compagnia bella. Dopotutto credo che nemmeno se tutti gli eroi della nostra infanzia, Sailor Moon compresa, si schierassero pro bono per la salvaguardia dell’ambiente otterrebbero qualcosa. Sono troppo pessimista?

Ma no ma no, per quello dovreste rileggere il pezzo della blogger Giulia ben più ferrata di me sui pronostici più apocalittici riguardanti i cambiamenti climatici, una cosa che nemmeno The Day after tomorrow (all’inverso però, perché invece dell’ennesima glaciazione che, francamente, ha stancato, ci attendono anni sempre più bollenti), Armageddon con noi, l’umanità, nelle vesti dell’asteroide, Indipendence Day dove a causare morte e devastazione non sono gli alieni cattivi, ma, indovina un po’? Sempre, meravigliosamente, noi esseri umani!!!

Insomma, siamo messi decisamente maluccio e, ogni venerdì, quei ragazzini a cui solo il giorno prima cambiavi il pannolino, ce lo ricordano con i Fridays For Future. La questione è complessa, ma si può riassumere in un: se vogliamo evitare la distruzione del Pianeta Terra mooolto prima del tempo dobbiamo agire immediatamente, perché il tempo dell’inazione, delle speranze ecc.. è scaduto come quella scatoletta di tonno che è finita in fondo alla credenza dal lontano ’85.

Ecco quindi qualche consiglio che ho tratto da Possiamo salvare il mondo prima di cena. Perché il clima siamo noi:

  • avere un’alimentazione a base vegetale (secondo La FAO il bestiame è responsabile del 14,5% delle emissioni globali annue di CO2)
  • evitare di viaggiare in aereo
  • vivere senza macchina
  • fare meno figli

E su questo vi lascio care amiche grrr, rinnovandovi l’invito a partecipare, esprimervi in ogni forma e contenuto su quanto vi abbiamo detto.

Marysun

Cosa ne pensano le altre Grrr Girls?

Leggi l’articolo di Cindy ALTRO CHE GRETINI!

Leggi l’articolo di Giulia IL MAMMUT LANOSO, QUESTO NOSTRO SCONOSCIUTO

Exclusive Content

Be Part Of Our Exclusive Community

Become a Patron

STORE

merch

20% Off All Merch